La Muvra - Scheda: [22/05/11] Monte Pelmo
Scheda: Monte Pelmo
 
  Monte Pelmo
Data: 22 Maggio 2011
Ritrovo: Piazza Longarone
Ora: 8.30
Organizzato da: La Muvra Veneto
Tipologia: Escursione
Difficoltà: E
Dislivello: 500 metri circa
Durata: 5 ore circa

Visualizza

 

Leggi News

  Condividi:
 

RESOCONTO

di La Muvra Veneto

INVIA RESOCONTO

Domenica 19 Giugno 2011   Ed eccoci al resoconto della seconda escursione della Muvra Veneto!  Il ritrovo � fissato per le 8.30 a Longarone, paese tristemente famoso per essere stato completamente annientato dal disastro della diga del Vajont.  Una volta presenti tutti i partecipanti, un piccolo raccoglimento davanti ai resti della Chiesa del paese � d’obbligo, per ricordare e rendere omaggio alle vittime di quel tremendo disastro che rappresenta una della pagine pi� buie della nostra Nazione. Tempo di un veloce caff� per raccogliere le energie e si parte alla volta di Zopp� di Cadore, punto di partenza di questa nuova avventura.  Lasciate le macchine, ci si inoltra per le pendici, affrontando un ripido sentiero che rappresenta la prima, gratificante fatica della nostra giornata. Il percorso prosegue tra affascinanti boschi di conifere, tra cui si cammina spediti; qui il sole entra con difficolt� tra i fitti rami degli alberi ed il caldo si fa sentire meno.  Piccoli corsi d’acqua che scendono direttamente dalle pendici ci affiancano nell'ascesa. Brevi soste ci permettono di recuperare le forze, finch� ad un primo spiazzo possiamo ammirare l’enorme monolitico blocco massiccio del Pelmo, di cui si intuisce subito perch� � chiamato “il caregon del Padre Eterno”:  l’imperturbabile colosso di dolomia � difatti concavo nel centro,  e sembra proprio un trono su cui solo una divinit� potrebbe sedersi. In questa prima visione, la parte concava del monte � coperta da una brumosa nuvola, che ci si adagia placidamente in quello che sembra quasi la sua alcova naturale. Riprendiamo la salita, fino ad arrivare sulle verdi creste, spruzzate di inebrianti fiori montani. Ormai la via per il Rifugio Venezia � quasi completata, e difatti dopo poco ci giungiamo per rifocillarci.  Dopo un corroborante pasto, usciamo sull’altura e finalmente possiamo ammirare il titanico Pelmo in tutto il suo splendore, scevro dalle nuvole che prima lo ammantavano. Si tratta indubbiamente di una visione mozzafiato, che ci ha fatto ricordare la forza e la potenza della natura, davanti alla quale siamo soli con noi stessi. Qui, immersi nella purezza del prato, dinnanzi al gigante Pelmo, leggiamo un meraviglioso scritto di D. Rudatis dal titolo la "Grande Solitudine" e possiamo nuovamente riconoscere che "L'immensit� incombe satura di silenzio e di potenza". Anche questa volta le Dolomiti ci hanno accolto, e noi rispettosamente vi ci siamo addentrati, per crescere interiormente e comunitariamente; la Tartaruga sventola tra le nostre mani stanche. "Chi riuscir� a essere possentemente solo nella Grande Solitudine, si sentir� anche Uno, e pi� si sentir� Uno, pi� si riconoscer� Tutto".   Alla Prossima vetta!

 
 

FOTOGRAFIE

INVIA FOTOGRAFIE

 
 
 

22 Maggio 2011

Ingrandisci locandina

RESOCONTO

FOTOGRAFIE

VIDEO


 

 
  Scrivi un tuo commento

()

• Prima di commentare la scheda, assicurati di aver letto i nostri Termini di Servizio e il nostro Regolamento.
Puoi scrivere un commento solo utilizzando un account Facebook, Yahoo, AOL o Hotmail.
La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano
 

La Muvra
       
  GRUPPO:
Chi siamo 
Regolamento
Alimentazione
Specializzazioni
In Rete
NEWS:
Novita'
Articoli
Avvisi
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi
SHOP:
Come acquistare
MODULISTICA:
Tesseramento e Assicurazione

 

CONTATTI:
Sedi
Responsabili
Telefoni
Email

 

ATTIVITA':
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi

 

CONTENUTI:
Resoconti
Fotografie
Video

 

SERVIZI WEB:
Radio Bandiera Nera
Newsletter
Guestbook

 

 

2009-2014 La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano  |  Pagine visitate:  Tracking Visits  |  Termini di Servizio - Regolamento - Pannello di controllo