La Muvra - Scheda: [07/08/11] Anello degli Alpeggi
Scheda: Anello degli Alpeggi
 
  Anello degli Alpeggi
Data: 7 Agosto 2011
Ritrovo: Strada Biandrate (Novara)
Ora: 8.00
Organizzato da: La Muvra Piemonte
Tipologia: Escursione
Difficoltà: Agevole
Dislivello: 764 metri circa
Durata: 4 ore circa

Visualizza

 

Leggi News

  Condividi:
 

RESOCONTO

di Ivan C.

INVIA RESOCONTO

L'escursione del 7 agosto ha avuto luogo in Valsesia, a Rima, nel cuore delle colonie Walser, popolo di lingua tedesca che tra il XIII e il XV secolo esport� le proprie tecniche e la loro cultura in molte vallate dell'arco meridionale delle Alpi, in particolare in Val Formazza e nelle valle confluenti al massiccio del Monte Rosa. E' appunto sui sentieri da loro percorsi secoli fa che la nostra escursione ha luogo.
Il tempo non � dei migliori. Lungo la strada per Rima ci imbattiamo in diverse precipitazioni ma, arrivati sul posto il cielo sembra offrirci la possibilit� di proseguire lungo il nostro cammino. Banchi di nebbia rendono invisibili le cime delle montagne che ci circondano impedendoci di vedere l'obiettivo della nostra uscita ma, dopo un breve consulto decidiamo di partire, sperando in un miglioramento delle condizioni meteorologiche. Il nostro percorso ha inizio nel centro di Rima, piccolo paese di architettura tipicamente Walser: possiamo notare uno degli elementi costruttivi pi� caratteristici di questa architettura detta “Blockbau”, che consiste nell'uso di tronchi squadrati e assemblati con incastri angolari; pur essendo diffusa in altre parti d'Europa e in altre culture, la popolazione Walser ne ha affinato la tecnica e la qualit� architettonica, tanto da farne un elemento caratteristico nella sua area di diffusione.
Lasciandoci alle spalle questi magnifici esempi di architettura valsesiana possiamo ora addentrarci in una ampia vallata adibita a pascolo. Il sentiero per il momento � ancora molto semplice, il dislivello maggiore sar� verso la fine con destinazione il rifugio Alpe Valle� che la nebbia non ci permette di vedere. Continuando lungo il sentiero 91 costeggiamo il torrente Sermenza, che poco pi� a monte scorre lungo il versante della montagna mostrandosi in tutta la sua bellezza. Iniziamo ora a salir di quota, la nebbia ormai ci avvolge ma non � ancora niente in confronto a quella che troveremo a 2'100 metri. Finora la camminata � stata molto semplice, la bassa temperatura aiuta e la nebbia d� come una sensazione di sollievo, unico aspetto negativo della giornata � che non ci � possibile vedere il paesaggio ma noi continuiamo..
Negli istanti in cui salendo ci guardiamo indietro per vedere la strada percorsa si possono vedere dei banchi di nebbia che, spinti dal vento sembrano seguirci e mirare al nostro stesso obiettivo: la vetta. Ora inizia la parte difficile, affidandoci ad un altimetro sappiamo di essere vicini al rifugio ma non si vede nulla all'orizzonte, bisogna prestare molta attenzione anche al percorso, nel suo punto pi� ripido in alcuni tratti � interrotto da piccoli ruscelli. La vegetazione ormai non c'� pi�, siamo molto in alto e ci facciam strada di roccia in roccia, quand'ecco che s'intravede qualcosa nella nebbia: un enorme masso si staglia imponente lungo il sentiero, osservandolo bene sembra quasi la prua di una nave incagliata su quella montagna quasi come fosse un relitto di chi ci ha preceduti e non � riuscito a completare il cammino. Il tempo di qualche foto e si riparte.. Siamo quasi all'arrivo, arriviamo a 2'100 metri ma non si vede ancora nulla. Arrivato in cima s'intravede qualcosa, un nucleo d'abitazioni in mezzo alla nebbia e un tricolore che sventola lungo un abisso avvolto nella nebbia.
Finalmente siamo entrati nel rifugio, un dolce tepore ci accoglie, dei piatti abbondanti ci ristorano, polenta, salsicce e tomini accompagnati da un bicchiere di vino, sembra davvero il paradiso. Anche se, guardando fuori dalla finestra si intravede solo una fitta nebbia e un forte vento. E' ora di ripartire. La discesa risulta leggermente difficile per la ripidit� del percorso e l'erba e i massi bagnati da una lieve pioggia. Torniamo cos� in paese, soddisfatti dell'impresa compiuta anche se un po' delusi dal mal tempo. Poco importa, ci sar� un'altra occasione pi� avanti di ritornare sui nostri passi con un tempo migliore, per ora possiam solo salutare queste vallate fino alla prossima uscita.

 
 

FOTOGRAFIE

INVIA FOTOGRAFIE

 
 
 

7 Agosto 2011

Ingrandisci locandina

RESOCONTO

FOTOGRAFIE

VIDEO


 

 
  Scrivi un tuo commento

()

• Prima di commentare la scheda, assicurati di aver letto i nostri Termini di Servizio e il nostro Regolamento.
Puoi scrivere un commento solo utilizzando un account Facebook, Yahoo, AOL o Hotmail.
La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano
 

La Muvra
       
  GRUPPO:
Chi siamo 
Regolamento
Alimentazione
Specializzazioni
In Rete
NEWS:
Novita'
Articoli
Avvisi
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi
SHOP:
Come acquistare
MODULISTICA:
Tesseramento e Assicurazione

 

CONTATTI:
Sedi
Responsabili
Telefoni
Email

 

ATTIVITA':
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi

 

CONTENUTI:
Resoconti
Fotografie
Video

 

SERVIZI WEB:
Radio Bandiera Nera
Newsletter
Guestbook

 

 

2009-2014 La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano  |  Pagine visitate:  Tracking Visits  |  Termini di Servizio - Regolamento - Pannello di controllo