La Muvra - Scheda: [25/02/12] Monte Altissimo di Nago
Scheda: Monte Altissimo di Nago
 
  Monte Altissimo di Nago
Data: 25 Febbraio 2012
Ritrovo: Piazzale Ex Zuffo (Trento), ROCKaFORTE (Bolzano)
Ora: 14.30 (Trento), 13.30 (Bolzano)
Organizzato da: La Muvra Alto Adige, La Muvra Trentino
Tipologia: Escursione
Difficoltà: EAI
Dislivello: 850 metri circa
Durata: 2,5 ore salita, 2 ore discesa

Visualizza

 

Leggi News

  Condividi:
 

RESOCONTO

di Marco A.

INVIA RESOCONTO

Venticinque di Febbraio duemiladodici, siamo a quota 1196 metri s.l.m., localit� San Giacomo di Brentonico, Trentino meridionale, punto di partenza della nostra escursione pomeridiana verso l'Altissimo di Nago. Dovrebbe essere una giornata invernale, ma alle quattro di pomeriggio, baciati da uno splendido sole, siamo tutti in t-shirt e la neve si vede a chiazze soltanto molto pi� in alto. Prendiamo il sentiero marcato n. 622 che subito ripidamente ci porta, superando le ultime abitazioni della frazione, in un bosco di faggi. Superato quest'ultimo, su un terreno spesso insidioso, dovuto alla presenza di fango, guadagniamo quota godendoci gli ultimi raggi del sole che illuminano ancora ad est i gruppi montuosi vicini. Il Carega ed il Pasubio sembrano ora ricoperti da neve colorata. Le calde tonalit� gialle assumono piano piano tenui sfumature color salmone, la mente vaga spensierata lontano, mentre leggere brezze ci riportano al presente. Dobbiamo ora risalire un pendio ricoperto da infinite zolle erbose, abbandoniamo il sentiero marcato che aggira a nord alcune cime e optiamo per una direttissima verso la cima. Ci coster� un p� di fatica e di zig zag tra le lingue di neve che scendono dal vasto pianoro sommitale. Ormai al buio, distinguiamo la sagoma del rifugio Altissimo, un piacevole e confortante posto di ristoro. Polenta, formai e luganega, � un trionfo della cucina locale! L'oste offre pure una vasta scelta di gustose grappe artigianali aromatizzate. Si sta facendo tardi, ci prepariamo per il rientro, salutiamo e ringraziamo. Sotto un cielo ricolmo di migliaia di stelle che paiono formiche lucenti ed immobili sopra il loro cumulo di aghi, raggiungiamo in breve la cima e dopo la rituale foto di gruppo osserviamo il sottostante Lago di Garda. Le luci accese e tremolanti fanno da cornice al “golfo” di Riva e Torbole a Nord, mentre di fronte, ad Ovest, si scorgono quelle di Limone e via via gli altri paesi. Con la torcia elettrica frontale, intonando (si fa per dire…) spezzoni di nostre canzoni,  scendiamo ora dal versante sud est lungo la strada forestale marcata n. 633, tagliando spesso tornanti e residui nevosi sino al rifugio Graziani (quota 1620 m.). Balziamo poi in un’ampia conca nevosa e proseguiamo in una stretta valletta seguendo le tracce del sentiero. Alcuni tratti ghiacciati rendono infido il passaggio e qualcuno deve fare i conti con dei lievi capitomboli. Giungiamo stanchi a notte fonda nuovamente al parcheggio dove riprendiamo in auto la via di casa. Appuntamento alla prossima avventura!

 
 

FOTOGRAFIE

INVIA FOTOGRAFIE

 
 
 

25 Febbraio 2012

Ingrandisci locandina

RESOCONTO

FOTOGRAFIE

VIDEO


 

 
  Scrivi un tuo commento

()

• Prima di commentare la scheda, assicurati di aver letto i nostri Termini di Servizio e il nostro Regolamento.
Puoi scrivere un commento solo utilizzando un account Facebook, Yahoo, AOL o Hotmail.
La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano
 

La Muvra
       
  GRUPPO:
Chi siamo 
Regolamento
Alimentazione
Specializzazioni
In Rete
NEWS:
Novita'
Articoli
Avvisi
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi
SHOP:
Come acquistare
MODULISTICA:
Tesseramento e Assicurazione

 

CONTATTI:
Sedi
Responsabili
Telefoni
Email

 

ATTIVITA':
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi

 

CONTENUTI:
Resoconti
Fotografie
Video

 

SERVIZI WEB:
Radio Bandiera Nera
Newsletter
Guestbook

 

 

2009-2014 La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano  |  Pagine visitate:  Tracking Visits  |  Termini di Servizio - Regolamento - Pannello di controllo