La Muvra - Scheda: [3,4,5,6/07/14] Raduno Nazionale La Muvra 2014
Scheda: Raduno Nazionale La Muvra 2014
 
  Raduno Nazionale La Muvra 2014
Data: 3,4,5,6 Luglio 2014
Ritrovo: -
Ora: -
Organizzato da: La Muvra Piemonte
Tipologia: Escursione, Arrampicata e Evento
Difficoltà: -
Dislivello: -
Durata: 4 giorni

Nessun PDF

 

Leggi News

  Condividi:
 

RESOCONTO

di Ivan C.

INVIA RESOCONTO

Una famiglia sparsa in tutto lo stivale ritrovatasi attorno al fuoco di un camino in un piovoso fine settimana di luglio. Sono giunti da ogni parte d’Italia i fratelli con i quali abbiamo condiviso quest’esperienza. Si sono lasciati alle spalle le loro case e le loro montagne per venire nella nostra cara Valsesia. Vallate e montagne che abbiamo imparato a conoscere e ad amare. Se le sue vette potessero parlare racconterebbero di un piccolo gruppo di persone decise, ribelli, coraggiose e libere che ne hanno fatto la loro seconda casa, che ogni volta, su quelle vette, ci lasciano il cuore. Dopo anni di uscite tra le sue verdi vallate è giunta l’ora di condividerle con i fratelli di altre comunità. Il nostro campo base è stato a Fobello, frazione Belvedere, un piccolo paesino in una valle laterale della Valsesia, la Val Mastallone. Dopo mesi di lontananza è sempre bello ritrovarsi con fratelli lontani che si vedono solo poche volte all’anno, così quando abbiamo visto un gruppo di persone con delle torce che si faceva strada tra le case in legno e pietra e lì abbiamo riconosciuto i nostri fratelli, la gioia è stata enorme. Dopo i saluti e qualche bicchiere è stata ora di andare a dormire, la mattina dopo il monte Tracciora ci aspettava. Un monte non particolarmente difficile, quanto bastava per sgranchirsi le gambe e dare il via ufficiale al raduno. Purtroppo il tempo non è stato dalla nostra, non abbiamo preso una goccia d’acqua, quello è vero, ma una fitta coltre di nebbia ci ha accompagnato durante tutta l’uscita e ci ha impedito di vedere il meraviglioso panorama circostante. Tuttavia, con tranquillità e decisione siamo arrivati in vetta e lì si è respirata una sacralità che solo chi vive la montagna come la viviamo noi può capire. Le foto di rito con la bandiera, il minuto di silenzio per i nostri caduti è quanto di doveroso c’è da fare in certe occasioni, respirando un’aria di solennità e di compostezza che solo La Muvra riesce a dare. Il ritorno al rifugio è stato accompagnato dalla stanchezza, dovuta anche al lungo viaggio del giorno precedente, ma, anche dai volti sorridenti di chi, è stato soddisfatto dell’ennesimo traguardo raggiunto. Il resto della giornata è stato piovoso, ma poco importa, l’uscita è stata fatta e c’è chi ne ha approfittato per riposarsi un po’, mentre gli ultimi ritardatari arrivavano alla casa. Venerdì. L’uscita è stata programmata all’Alpe Campo, a 1 ora e 30 circa dalla frazione Pedemonte di Alagna. Come detto il giorno prima in vetta, i nostri fratelli del passato che non sono più tra noi ci hanno guardato e protetto dall’alto, infatti, tranne qualche nuvola passeggera, la giornata si è rivelata magnifica, a dispetto del diluvio del giorno prima. Siamo quindi partiti per Alagna con tanta voglia di raggiungere insieme un’altra meta. Ritrovatici al parcheggio poco sotto l’inizio del sentiero siam partiti, zaino in spalla per un’altra avventura. Salendo, silenziosi e compatti abbiamo potuto vedere il Rosa in tutta la sua maestosità. “Non è niente” dicevo, “vedrete che spettacolo in vetta!” Ma con sommo dispiacere mi sbagliavo, dopo una faticosa ora e mezza di camminata, siamo arrivati all’Alpe Campo e abbiamo potuto constatare che l’intera parete del Rosa era coperta da una fitta coltre di nubi. Per me è stata la quarta volta in quel posto, e che ci crediate o no, ho sempre avuto un’ottima visione, ma giusto stavolta, la montagna si è voluta nascondere ai nostri occhi. Contavo molto sull’impressione che avrebbe fatto ai presenti tanta maestosità, vedere la montagna che un anno fa abbiamo salito fino alla bellezza di 4.554 metri e da cui abbiamo fatto garrire al vento le nostre bandiere. E’ stato un vero peccato, questo è vero, ma la giornata si è rivelata ugualmente bella. Il momento delle letture e del minuto di silenzio è stato poi qualcosa di straordinario, sono stati letti diversi brani, i cui argomenti raccontano chi siamo: Italia, Comunità e Montagna. La nostra vita insomma. La serata si è rivelata poi qualcosa di indescrivibile: una situazione così semplice eppure così solenne, tutti intorno al fuoco a raccontare le proprie esperienze, di vita, di lotta e di montagna. Una sola parola può riassumere tutto ciò: Muvra. La mattina dopo a malincuore ci siamo lasciati alle spalle quelle vette, con la consapevolezza di averci lasciato una nostra impronta ben definita. Invisibile, ma che la montagna ricorderà a lungo. Dalle vette ai vigneti di Gattinara, per la giornata di arrampicata. Il posto, salvo qualche moto di passaggio è molto tranquillo, pietra Romanasca sorge in mezzo a un bosco, tra le colline vercellesi e dalla cui sommità si può gustare un ottimo paesaggio. Non me ne intendo molto di arrampicata, ma nel vedere i miei camerati, chi più esperto chi meno, sfidare se stessi e quella roccia solitaria in mezzo al bosco con la stessa tenacia con la quale raggiungono le vette o difendono le proprie postazioni è qualcosa che lascia sempre a bocca aperta. Cos’altro posso aggiungere? Nessuna parola potrà raccontare degnamente le emozioni provate in questo raduno che abbiamo avuto la fortuna e l’onore di ospitare. La fatica è stata tanta, le ore di sonno poche, ma ogni goccia di sudore versata e ogni minuto di sonno perso faranno per sempre parte del ricordo di questa indimenticabile esperienza. Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a rendere ciò possibile e a chi ha fatto un lungo viaggio per passare questi bellissimi giorni con noi. Grazie a tutti fratelli miei, a presto!

 
 

FOTOGRAFIE

INVIA FOTOGRAFIE

 
 
 

3,4,5,6 Luglio 2014

Ingrandisci locandina

RESOCONTO

FOTOGRAFIE

VIDEO


 

 
  Scrivi un tuo commento

()

• Prima di commentare la scheda, assicurati di aver letto i nostri Termini di Servizio e il nostro Regolamento.
Puoi scrivere un commento solo utilizzando un account Facebook, Yahoo, AOL o Hotmail.
La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano
 

La Muvra
       
  GRUPPO:
Chi siamo 
Regolamento
Alimentazione
Specializzazioni
In Rete
NEWS:
Novita'
Articoli
Avvisi
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi
SHOP:
Come acquistare
MODULISTICA:
Tesseramento e Assicurazione

 

CONTATTI:
Sedi
Responsabili
Telefoni
Email

 

ATTIVITA':
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi

 

CONTENUTI:
Resoconti
Fotografie
Video

 

SERVIZI WEB:
Radio Bandiera Nera
Newsletter
Guestbook

 

 

2009-2014 La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano  |  Pagine visitate:  Tracking Visits  |  Termini di Servizio - Regolamento - Pannello di controllo