La Muvra - Scheda: [17/08/14] Monte Petano
Scheda: Monte Petano
 
  Monte Petano
Data: 17 Agosto 2014
Ritrovo: Ferentillo, L.go Miselli
Ora: 7.30
Organizzato da: La Muvra Umbria
Tipologia: Escursione
Difficoltà: E
Dislivello: -
Durata: -

Nessun PDF

 

Leggi News

  Condividi:
 

RESOCONTO

INVIA RESOCONTO

Ci troviamo tutti quanti a Ferentillo come sempre alle ore 07:00 . Con le auto arriviamo fino al punto di partenza al Salto del Cieco a 900 metri circa. Iniziamo l'escursione, passiamo tra tanti casolari ancora pieni di gente venuta a passare il ferragosto in montagna. Ci salutano tutti mentre passiamo e noi da bravi giovani escursionisti ricambiamo col sorriso stampato in volto. Arrivati presso i vasconi, prendiamo per un sentiero più ripido che ci porta verso la cima. A metà strada ci fermiamo su di un prato che all'apparenza non mostra nulla di rilevante, invece con un occhio più attento si capisce subito che ci troviamo su un sito archeologico d'altura. E' il Santuario di Petano, degli Umbri - Naharki , popolazione preromana che abitava queste zone del fiume Nera. Ormai non rimangono che pochi frammenti di tegole e mattoni ma li c'era una grandiassima civiltà una volta. Proseguiamo e dopo aver visitato il Rifugio del Monte arriviamo in cima a 1262 m. . Dalla cima si vede tutto intorno a noi , il Monte Solenne, Monte Fionchi, Monte San Vito, Monte Aspra, la cima del Carpellone, Le Ferrare, Monte La Pelosa e Monte Torre Maggiore. Guardando più in basso vediamo la Cascata delle Marmore, il lago di Piediluco e la Valnerina. Sullo sfondo si scruta il profilo del Monte Subasio e Assisi. Dopo aver fatto mille fotografie e aver stretto amicizia con le mucche e i cavalli della zona ci dirigiamo verso valle, prima però di tornare a casa andiamo a visitare l'antica dogana del Salto del cieco. Qui infatti si trovava il confine tra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli. Oggi presso gli stabili della Dogana ci vive ancora un'anziano signore del posto che appenna ci vede arrivare ci saluta e ci accoglie presso la sua dimora dove poi ci racconta la leggenda del Salto del Cieco. Dice che presso questi luoghi ci fosse un brigante che fingendo di essere cieco chiedeva aiuto ai viandanti per passare attraverso le ripide strade e che nel momento più opportuno gettase l'ignaro passante nel burrone per poi andare a raccogliere i suoi averi dal suo cadavere. Forse è una leggenda ma sta di fatto che ancora oggi il luogo porta il nome del Salto del Cieco. Si torna a casa , si salutano i vecchi e nuovi amici aspettando la prossima escursione di settembre.

 
 

FOTOGRAFIE

INVIA FOTOGRAFIE

 
 
 

17 Agosto 2014

Ingrandisci locandina

RESOCONTO

FOTOGRAFIE

VIDEO


 

 
  Scrivi un tuo commento

()

• Prima di commentare la scheda, assicurati di aver letto i nostri Termini di Servizio e il nostro Regolamento.
Puoi scrivere un commento solo utilizzando un account Facebook, Yahoo, AOL o Hotmail.
La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano
 

La Muvra
       
  GRUPPO:
Chi siamo 
Regolamento
Alimentazione
Specializzazioni
In Rete
NEWS:
Novita'
Articoli
Avvisi
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi
SHOP:
Come acquistare
MODULISTICA:
Tesseramento e Assicurazione

 

CONTATTI:
Sedi
Responsabili
Telefoni
Email

 

ATTIVITA':
Escursioni
Arrampicate
Speleologia
Eventi

 

CONTENUTI:
Resoconti
Fotografie
Video

 

SERVIZI WEB:
Radio Bandiera Nera
Newsletter
Guestbook

 

 

2009-2014 La Muvra - Gruppo Escursionistico Montano  |  Pagine visitate:  Tracking Visits  |  Termini di Servizio - Regolamento - Pannello di controllo